Stai visualizzando un evento passato. Non è più possibile acquistare i biglietti.
Utente già esistente?
Il mio account

SCHERMI EMPATICI

GIUSEPPE VARCHETTA E DARIO D'INCERTI

Fondazione Zoé, Corso Palladio 36 - Vicenza

Giovedì 14 marzo, ore 18.15

Informazioni di registrazione

Ti ricordiamo che è necessario presentarsi all’evento con 20 minuti di anticipo rispetto all’orario indicato in programma. Dopo questo lasso di tempo il posto sarà considerato libero e ceduto ad eventuali altri ospiti in attesa.

MANIFESTAZIONE TERMINATA.
LE REGISTRAZIONI SONO CHIUSE

Descrizione dell'evento

L’idea che la mente umana sia un dispositivo che si limita a registrare passivamente i dati di realtà che provengono dal mondo esterno è, per fortuna, da tempo e definitivamente tramontata. Oggi sappiamo che la componente “creativa” della mente è fondamentale nei processi di conoscenza e che quindi l’informazione non si trasmette ma si crea, e si crea al livello del ricevente.
Del resto, ciò risulta chiaro addirittura dalle pitture rupestri che i nostri progenitori facevano nelle grotte, decine di migliaia di anni fa: solo una mente creativa poteva immaginare di disegnare gli animali attraverso i loro contorni, contorni che nella realtà ovviamente non esistono.
Il cinema, con la sua ricchezza multisensoriale e la sua costitutiva polisemia, con il suo essere contemporaneamente così “realistico” e così artificiale, è un terreno oltremodo fertile per ragionare su questi temi, nella fondata ipotesi che le distinzioni che la nostra mente opera mentre guarda un film non ci dicono solo come è fatto il film ma anche, e soprattutto, come è fatta la nostra mente.

con GIUSEPPE VARCHETTA
Psicosocioanalista; Socio fondatore, Associazione Italiana di Psicosocioanalisi Ariele
DARIO D’INCERTI
Regista; Presidente, Associazione Cinelogos